Secondo il bollettino epidemiologico della DGS pubblicato oggi, 288 persone sono ora ricoverate, due in più di mercoledì, di cui 58 in unità di terapia intensiva, lo stesso numero di mercoledì.

Gli otto decessi sono stati registrati nelle regioni di Lisbona (2), Nord (1), Centro (3), Alentejo (1) e Algarve (1).

Cinque delle vittime avevano più di 80 anni, una tra 70 e 79 anni e due tra 60 e 69 anni.

Dall'inizio della pandemia, nel marzo 2020, in Portogallo sono morte 18.117 persone e sono stati registrati 1.082.721 casi di infezione.

Il maggior numero di decessi continua ad essere concentrato tra gli anziani con più di 80 anni (11.821), seguiti dalla fascia di età tra i 70 e i 79 anni (3.877).

Del numero totale di decessi registrati finora, 9.502 in Portogallo erano uomini e 8.615 donne.

I dati rilasciati dalla DGS mostrano anche che oltre 193 casi sono attivi, per un totale di 30.561, e che 664 persone sono state segnalate come recuperate dal covid-19 nelle ultime 24 ore, il che aumenta il totale nazionale a 1.034.043 recuperati.

Nelle ultime 24 ore, il numero di contatti sotto sorveglianza delle autorità sanitarie è sceso (altri 124), attestandosi a 20.577.

Il nuovo coronavirus ha già infettato in Portogallo almeno 581.308 donne e 500.669 uomini, secondo i dati del DGS, secondo i quali ci sono 744 casi di sesso sconosciuto, che sono sotto inchiesta, dal momento che questa informazione non viene fornita automaticamente.

Tra le nuove infezioni, spicca la fascia di età da 20 a 29 anni (oltre 158), seguita da 30 a 39 (oltre 129), da 40 a 49 anni (oltre 125), da 0 a 9 anni (oltre 104), da 50 a 59 anni (oltre 91), da 60 a 69 (oltre 83), da 10 a 19 (oltre 78), da 70 a 79 (oltre 44) e da oltre 80 (oltre 53).

La regione di Lisbona e Vale do Tejo e la regione Nord concentrano circa il 64,5% delle infezioni segnalate nelle ultime 24 ore.

Nella regione di Lisbona e Vale do Tejo sono state segnalate 356 nuove infezioni, con 418.142 casi e 7.712 morti in quest'area geografica finora.

La regione del Nord ha registrato 224 nuove infezioni da SARS-CoV-2, per un totale di 414.199 casi di infezione e 5.589 morti dall'inizio della crisi pandemica.

Nella regione del Centro ci sono stati 152 casi in più, per un totale di 145.271 infezioni e 3.174 morti.

Nell'Alentejo, sono stati segnalati 35 nuovi casi di infezione, per un totale di 39.890 infezioni e 1.049 morti dall'inizio della pandemia.

Nella regione dell'Algarve, il bollettino DGS di oggi conta 65 nuovi casi, accumulando 43.520 infezioni da SARS-CoV-2 e 476 morti

La regione autonoma di Madeira ha registrato 22 nuovi casi, per un totale di 12.503 infezioni e 73 morti a causa della malattia covid-19 dal marzo 2020.

Nelle ultime 24 ore, e secondo la DGS, le Azzorre hanno registrato 33 nuovi casi, che sale a 9.196 infezioni dall'inizio della pandemia e 44 morti a causa della malattia.

Le autorità regionali delle Azzorre e Madeira pubblicano i loro dati quotidianamente, che possono non coincidere con le informazioni pubblicate nel bollettino DGS.