Jessica António è nata e cresciuta a Lagos e si è trasferita a studiare in Olanda, è stato durante gli anni della scuola che ha sviluppato un amore per la moda e la sostenibilità. Jessica ha poi continuato a studiare Design all'Università e dopo la laurea è tornata in Portogallo nel 2019 e ha iniziato J-ANT., che è un'etichetta di moda lenta che si batte per la rinascita dell'artigianato nell'industria della moda di oggi, con la sostenibilità in prima linea in tutto ciò che crea.

J-ANT. ha bellissimi e unici capi fatti a mano, attraverso tecniche come lo smock, il ricamo, l'uncinetto e la stampa su seta, che sono fatti su misura. J-ANT. si concentra anche su un'estetica innovativa in modo che i capi siano visivamente piacevoli e unici, e Jessica si concentra su articoli di buona qualità piuttosto che sulla quantità.

La sua ultima collezione usa tinture naturali che sono sostenibili e i colori tenui sono versatili in quanto ci sono molti modi in cui si possono indossare i capi. La sua ultima collezione ha un look pulito e fresco che mi ha detto "è stato ispirato dalle rocce di Praia da Luz", spiegandomi che lei va lì a dipingere e che i motivi di questi tessuti sono organici e sentimentali che si ispirano alla spiaggia.

Il top e il vestito all'uncinetto sono stati i miei pezzi preferiti della sua ultima collezione e Jessica mi ha gentilmente spiegato che poiché sono fatti a mano "non si ottiene una replica esatta ogni volta e sono completamente lavorati all'uncinetto a mano con zero sprechi e fatti di fibre biodegradabili al 100%". Jessica António ha condiviso che "ho portato i miei capi all'uncinetto alla settimana della moda olandese e ho lavorato all'uncinetto questi capi di fronte alla gente", spiegando inoltre che "l'uncinetto non può essere fatto con una macchina e può essere fatto solo a mano". A Jessica è stato chiesto alla settimana della moda quale messaggio stesse cercando di trasmettere e lei ha risposto che "voleva mostrare quanto tempo ci vuole per fare l'uncinetto a mano, fare i vestiti a mano è un lavoro che richiede molto tempo e la gente deve essere consapevole delle persone coinvolte nella realizzazione dei vestiti".

Il suo marchio è tutto incentrato sull'incoraggiare la società ad apprezzare l'abbigliamento fatto a mano e ad essere consapevoli dell'impatto negativo che il fast fashion ha a livello sociale e ambientale".

Inoltre, Jessica mi ha detto che il suo pezzo più popolare è "la giacca a scarto zero, che è speciale e permette alle persone di sentirsi una persona nuova", ha aggiunto che, lei "è sempre stata una persona da giacca e il fatto che questo pezzo sia fatto con tessuti di scarto, piumoni riciclati e ritagli di tessuto avanzato aggiunge una ricchezza di dettagli a questa esclusiva giacca invernale."Jessica mi ha anche detto che fa una collezione all'anno, aggiungendo pezzi alla collezione nel corso del tempo in cui si concentra sull'essere non-spreco e sul riutilizzo dei tessuti di scarto per creare nuovi capi nel tentativo di avere una politica a zero rifiuti. Questa pratica mi ha davvero colpito ed è mostrata attraverso il suo top a fascia smock che è fatto con tessuti vegetali di scarto e ritagli, ma questa pratica può essere vista in tutta la sua ultima collezione. Jessica António mi ha detto che il suo "più grande obiettivo è quello di avere tutti i vestiti completamente naturali e biodegradabili entro il 2030", e che anche se il suo marchio ha già molte pratiche sostenibili, lei vorrebbe andare oltre.

Jessica sta attualmente sviluppando il suo marchio per venderlo qui e prevede di produrre pezzi più semplici e accessibili e di avere il suo marchio nei concept store in futuro.

Jessica António è una designer di grande talento e credo che J-ANT. abbia un futuro molto promettente, vi invito a vedere la sua collezione di persona. Per informazioni, inviate un'e-mail a Jessica António all'indirizzo info@j-ant.com e per maggiori informazioni e per acquistare la sua ultima collezione visitate www.j-ant.com. Allo stesso modo, per rimanere aggiornati su J-ANT. seguite @jantdesign su Instagram.