John ha acquistato e installato un sistema di telecamere Allsky7 progettato per sostenere la crescente rete di osservatori del cielo dell'American Meteor Society. Il progetto ha tre obiettivi: popolarizzare l'astronomia e i fenomeni atmosferici, sostenere l'analisi scientifica e catturare e condividere dati e registrazioni.

Gli ho fatto visita per vedere come funziona il sistema in prima persona, e per vedere se un sistema simile potrebbe avere successo nel catturare prove di Fenomeni Aerei Non Identificati, il nome moderno di UFO.

"L'hardware del sistema consiste in questo involucro con 7 telecamere, montato su un'impalcatura", disse John indicando il piccolo involucro a forma di disco volante che aveva montato sul suo tetto, "e un piccolo modulo computer che esegue il software Allsky7 su Ubuntu".

"Tutto qui?", dissi.

"Tutto qui. Beh, hai ancora bisogno del tuo computer per gestire le registrazioni".

Monitoraggio 24 ore su 24

Le 7 telecamere nel contenitore AllSky7 si sovrappongono per ridurre la distorsione e monitorare il cielo 24 ore al giorno per eventuali lampi rivelatori di una meteora che colpisce l'atmosfera a Mach 20.

"Qui c'è stato un flash molto luminoso qualche settimana fa" ha detto John, aprendo un breve filmato salvato automaticamente sul suo computer "La meteora ha fatto una grande palla di fuoco verde quando ha colpito l'atmosfera. Il mio sistema l'ha captato e anche l'altro sistema a Tomar, in Portogallo".

C'è un altro sistema nel nord del Portogallo, gestito da Rui Gonçalves.

John e Rui possono ora triangolare dove la meteora potrebbe atterrare e cercare di trovarla.

John ha detto: "Sfortunatamente possono essere molti soldi per i cacciatori di meteore, alcune di queste si vendono a 1.000 euro al grammo e possono pesare 20-30 kg".

"Sono 200-300.000 euro a meteora!" dissi.

"Sì. Tracciamo dove atterrano, ma se abbiamo la loro traiettoria impariamo anche esattamente da dove vengono. C'è un'immensa quantità di informazioni da imparare su come si è formato il nostro sistema solare, come si è formata la terra. Alcuni di questi si sono staccati da Marte o dalla Luna. Voglio trovare quei meteoriti per la scienza, non per metterli sullo scaffale di qualche ricco".

Questa mentalità da citizen science è la ragione per cui ho fatto il viaggio per vedere il sistema di John.

Il governo degli Stati Uniti ha confermato nel suo National Intelligence Preliminary Assessment del 25 giugno che gli UFO "probabilmente rappresentano oggetti reali" e che in qualche modo non sappiamo ancora cosa siano.

Dopo 70 anni di inettitudine, è opinione di questo autore che migliaia di cittadini che lavorano insieme stanno per cambiare questa narrativa.

I costi dell'hardware e del software sono scesi drasticamente negli ultimi anni. Per 1200 euro John ha acquistato e montato il sistema molto capace da solo. Il software è open source e gratuito per il pubblico.

Una volta impostate, le telecamere Allsky7 funzionano da sole. Usano mappe stellari del cielo per raffinare continuamente la loro immagine. Il software carica i dati sulle meteore e salva gli eventi interessanti per John per rivederli in seguito.

"Questo è stato il flash verde brillante di una meteora di cui ho parlato prima, normalmente sono bianche ma il verde indica un alto contenuto di carbonio. Qui c'era qualcos'altro di interessante", John ha cliccato su un video clip di una stringa di luci che si muoveva lentamente nel cielo, "Il sistema l'ha ignorato perché non era una meteora, ma per un minuto ho pensato che forse abbiamo preso la slitta di Babbo Natale..."

Si è scoperto che era il dispiegamento del satellite Starlink, riconosciuto e ignorato dal sistema.

"Un sistema come questo potrebbe essere usato per altri progetti cittadini?", ho chiesto, "Pensi che Sky360 potrebbe funzionare?".

"Non vedo perché no, il sistema Allsky7 funziona abbastanza bene, ci devono essere aree di collaborazione".

Avevo lo stesso sentimento. Il sistema di John aveva notato 658 meteore la notte precedente, durante l'annuale pioggia di meteore Geminidi.

"Hai trovato quel meteorite che hai rintracciato, John? Quella verde?" chiesi.

"No, c'è ancora molto lavoro. Con solo due sistemi attivi in Portogallo la precisione non è molto buona. Abbiamo solo una possibilità di impatto di 20 miglia, quindi dovrei essere molto fortunato. Abbiamo bisogno di più persone da coinvolgere".

Potevo sentire l'eccitazione e l'entusiasmo di John. La citizen science sta crescendo e penso che ne abbia un disperato bisogno. Possiamo continuare a parlare di voler migliorare le STEM nelle nostre scuole e società, o come John, possiamo mettere il nostro tempo e denaro dove sono le nostre bocche facendo semplicemente progetti STEM. Il 2022 sarà l'anno in cui proveremo l'esistenza della vita extraterrestre? Con abbastanza occhi che guardano in alto, penso che ci sia una reale possibilità.

Unisciti alla caccia su https://www.sky360.org/, maggiori informazioni possono essere trovate sulla rete Allsky7 all'indirizzohttps://www.allsky7.net/

Guarda il mio canale YouTube su https://www.youtube.com/c/ChrisLehtoF16oppure cerca Chris Lehto su YouTube