La proposta di valore nel mercato immobiliare portoghese è cambiata significativamente negli ultimi 10 anni: "Quando ho iniziato a lavorare nel mercato portoghese, era soprattutto per conto di investitori sudafricani la cui prima preoccupazione era sempre quella di fare un buon investimento" dice Meyer. Ricevere lo status di residenza era spesso considerato un bonus. Questo bisogno profondo di fare un buon investimento non è cambiato e vale per molti dei nostri investitori globali. La disponibilità limitata di stock di buona qualità combinata con le nuove restrizioni di zona ha reso molto più difficile per gli investitori trovare valore nel mercato immobiliare diretto.

Ilana afferma di aver iniziato a offrire ai suoi clienti investimenti in fondi dopo aver incontrato il team di EQTY Capital in Portogallo. Ci sono molti buoni fondi di private equity e venture capital disponibili che si qualificano ai fini del visto d'oro: "È stata l'esperienza e le competenze del team combinate con il modo trasparente in cui EQTY ha strutturato il suo fondo, con le attività sottostanti che sono chiaramente prodotti immobiliari di prima qualità, a catturare la mia attenzione. Finalmente sentivo di avere un'alternativa credibile all'immobiliare diretto in cui i miei clienti sarebbero stati entusiasti di investire" Il fatto che il rendimento dei fondi non sia tassato in Portogallo se si rimane residenti fiscali nel proprio paese d'origine aggiunge ulteriore attrazione.

Molti dei miei investitori stanno anche scegliendo di trasferirsi fisicamente in Portogallo, il che aggiunge un'altra dimensione alla pianificazione che dobbiamo fare. Alcuni clienti semplicemente non possono permettersi l'investimento totale di un fondo oltre al costo di insediamento del trasferimento. In questo caso siamo indirizzati alla categoria di Euro 280.000 dove i clienti possono tipicamente fare un investimento in investimenti turistici o in alloggi per studenti e ricevere un piccolo rendimento durante il loro periodo di residenza. In entrambi i casi (investimento in fondi o investimento immobiliare di livello inferiore) si riceve la carta di residenza e si può poi fare un investimento separato in una casa familiare senza le restrizioni del programma golden visa.

Il mio consiglio ai clienti che si trasferiscono in Portogallo è di separare la loro decisione d'investimento ai fini del visto d'oro dalla loro decisione di dove stabilire la nuova casa familiare. Se un cliente ha il capitale disponibile, l'opzione del fondo rimane la mia prima scelta. "Prima di tutto, prendete una buona decisione d'investimento basata sul vostro budget e sulla vostra struttura fiscale e poi passate un po' di tempo ad esplorare il mercato per trovare la prossima casa di famiglia".

Ilana van Huyssteen-Meyer, membro del Consiglio per la migrazione degli investimenti

Vicepresidente dei clienti privati, Migronis

https://www.linkedin.com/in/ilanameyer/