I World Firefighters Games, fondati nel 1988, sono "un evento sportivo internazionale che accoglie tutti i vigili del fuoco a tempo pieno, part-time, volontari, pensionati, strutturali e della savana, il personale di supporto ai vigili del fuoco, i vigili del fuoco dell'aviazione, il personale militare di risposta alle emergenze e i loro familiari diretti da tutto il mondo".

I Giochi promuovono la salute e la forma fisica, sono un forum per lo scambio di informazioni tra i servizi antincendio e favoriscono il cameratismo tra i vigili del fuoco. L'evento si svolge a Lisbona dal 30 aprile al 7 maggio e comprende più di 40 eventi sportivi tra cui Ciclismo, Karate, Tennis, Nuoto, Rugby e Boxe.

Prospettiva positiva

Attraverso la partecipazione all'evento ciclistico ai Giochi, Rob sta dando l'esempio con una visione positiva e spera di incoraggiare e ispirare gli altri che hanno problemi e mostrare loro che "possiamo tornare a stare bene, mentalmente e fisicamente". Il suo obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza e raccogliere fondi per la Alerta Charity in Algarve e la Firefighters Charity nel Regno Unito.

"Alerta si dedica all'informazione sui Bombeiros e, in caso di incendi, alla pubblicazione di informazioni sull'incendio, per aiutare la comunità e i servizi"; inoltre, "The Fire Fighters Charity fornisce supporto specialistico per tutta la vita ai membri della comunità dei vigili del fuoco del Regno Unito, permettendo agli individui di raggiungere il benessere mentale, fisico e sociale per tutta la vita"."Se volete sostenere Rob e fare una donazione a uno dei due enti di beneficenza, visitate https://www.justgiving.com/fundraising/robert-evans56 e potete donare ad Alerta visitando https://www.algarvefire.info/ e includendo il rif. Con FTE Cycle Lisbon 2022.

Collegare

"I Giochi riguardano la connessione con i fratelli e le sorelle, come ci chiamiamo noi nel servizio antincendio dove c'è quella connessione globale. Ognuno di questi uomini e donne stanno affrontando le cose che hanno assistito e accumulato e ho affrontato la mia salute mentale rivolgendosi all'esercizio come una terapia alternativa che immagino è quello che stanno facendo pure".

"Entrare nei giochi non riguarda me, mi sono messo in gioco, essendo davvero vulnerabile scrivendo libri, in definitiva ho messo me stesso sulla linea, aperto al ridicolo e scherzi e tutto il resto, ma facendo così mostra altre persone che possono anche avere una voce e non dovrebbe soffrire in silenzio".

Rob ha voluto sottolineare che Fireman's Tired Eyes riguarda la sensibilizzazione, ma anche "l'offerta di supporto a tutti e che non è necessario avere l'uniforme per essere colpiti", aggiungendo che "lo stigma è così facilmente messo su tutti, ma abbiamo bisogno di iniziare a parlare di salute mentale, dopo tutto nessuno di noi sa come o quando può colpirci".

Per saperne di più

Per maggiori informazioni sui Giochi Mondiali dei Vigili del Fuoco si veda https://www.wfg2022.pt/. La terapia alternativa si presenta in molte forme, quindi per tenersi aggiornati su Rob Evans si prega di consultare la pagina del suo blog su www.firemanstiredeyes.com dove si possono trovare anche i link ai suoi libri disponibili su Amazon. Potete anche cercare Fireman's Tired Eyes su YouTube e per ascoltare il podcast di Rob visitate https://anchor.fm/robert-evans7.

Il primo libro di Rob è stato tradotto in portoghese e sarà pubblicato presto e lui spera di continuare a pedalare e a raccogliere fondi per il servizio antincendio. Sta anche lavorando ad un diario di auto-aiuto che spera sia disponibile per tutti a basso costo. Per maggiori informazioni sui libri di Rob, potete anche vedere https://www.theportugalnews.com/news/2021-10-12/through-a-firemans-eyes/62894.