Sì, la fioritura può durare solo un giorno, ma proprio come un autobus n. 9, come si suol dire, ne arriverà un altro subito dopo, o anche più spesso, a seconda del numero di piante che avete. Per chi ama i tecnicismi, si tratta di una pianta da fiore del genere Hemerocallis della famiglia delle Asphodelaceae. Nonostante il nome comune, non si tratta affatto di un giglio.

Le varietà

Queste incantevoli piante perenni hanno colori che vanno dal giallo solare e dal rosa acceso al viola intenso e al verde elettrico, e hanno nomi affascinanti: Paint It Black, String Bikini Reblooming, Diva's Choice, Black Arrow, Enchanted Forest - persino una chiamata Star of Portugal (dovete assolutamente piantarla!) - e molti altri. Possono avere una graziosa forma a tromba o i petali sottili e allungati delle varietà spider. Poiché le diverse varietà hanno periodi di fioritura differenti, è possibile ammirare questi splendidi fiori dalla primavera all'autunno, in un'esposizione sempre diversa di stili e colori.

Crescono rapidamente, sono longevi e si adattano a quasi tutti i tipi di terreno. Le daylilies crescono al sole o all'ombra, sono raramente infestate da insetti o malattie e crescono meglio se piantate in pieno sole (6 ore al giorno), in un terreno umido ma ben drenato; le varietà di colore scuro richiedono l'ombra pomeridiana per mantenere il loro colore. Se piantate nella posizione corretta, le daylilies possono fiorire anno dopo anno con poche cure. Non sono esigenti nemmeno per quanto riguarda il fertilizzante e, se pensate che il loro terreno sia povero, potete usare un fertilizzante di alta qualità, ricco di azoto, ogni primavera prima che inizino a fiorire. Anche i fertilizzanti a lento rilascio, i fertilizzanti liquidi, il compost o il letame ben decomposto sono tutte scelte valide.

Dato che esistono molte varietà, considerate le vostre esigenze e preferenze quando cercate le daylilies da piantare. I tipi più piccoli sono ideali per le bordure, i vialetti o le aiuole basse. Grazie alle loro foglie lunghe e sottili, simili a quelle dell'erba, le varietà più alte sono perfette per essere piantate tra le erbe ornamentali o per essere collocate in fondo a un'aiuola. I gigli diurni sono una buona scelta per essere piantati su argini rialzati perché, una volta radicati, le loro radici tendono a mantenere il terreno in posizione e a scoraggiare l'erosione.

Invece di un bulbo simile a una cipolla, le daylilies formano una massa di radici tuberose e carnose. Questi sistemi radicali unici trattengono così tanta umidità e sostanze nutritive che le piante possono sopravvivere fuori dal terreno per settimane. Se avete bisogno di sfoltire le vostre piante, potete dividerle all'inizio della primavera (quando inizia la nuova crescita) o alla fine dell'estate. È sufficiente scavare l'intero gruppo con una vanga, scuotere o lavare via il terreno e poi staccare con cura il gruppo. Se lo desiderate, potete ripiantare la pianta originale e trapiantare la nuova pianta in un posto nuovo, oppure regalarla a un altro giardiniere che desidera ampliare la propria collezione di piante.

Come già detto, i fiori delle ninfee durano solo un giorno, ma per mantenere l'aspetto migliore delle piante, tagliate i fiori esauriti, facendo attenzione a non disturbare i boccioli vicini. Quando gli steli o "scapi" finiscono di fiorire, tagliateli fino a terra per mantenere l'aspetto ordinato delle piante ed evitare che mettano energia nella produzione di semi.

Irrigazione

L'unico aspetto negativo è che amano l'acqua durante la stagione di crescita e preferiscono circa un centimetro d'acqua a settimana. In molte zone, le piogge regolari possono essere sufficienti, ma in Portogallo, dove le precipitazioni sono meno costanti, un'irrigazione supplementare gioverà enormemente alle vostre daylilies, ma se utilizzate le "acque grigie" - l'acqua che risparmiate mentre aspettate che la vostra doccia diventi calda, per esempio - non vi sentirete in colpa per il fatto che sembra che stiate "sprecando" acqua!

Per chi non ha un giardino, le daylilies in grandi ciuffi in fioriere possono essere bellissime e prosperare con qualche cura e attenzione in più. Sono piante molto facili da mantenere, e l'unica differenza se coltivate in vaso è che dovrete innaffiare la pianta più spesso, ma si troveranno molto bene a patto che il contenitore abbia dei fori di drenaggio e sia in una posizione soleggiata.