Qui la gastronomia non ha pretese. Certo, c'è un numero spropositato di stelle Michelin sparse per le vie storiche della città ma, in generale, questa è una città rinomata per l'abbondanza di piatti locali onesti e preparati con i migliori ingredienti freschi. Il cibo è solo uno dei mille motivi per cui anche voi dovreste visitare San Sebastian. Quando li avrete annotati tutti, avrete scoperto altri mille e uno ottimi motivi per tornare. È così buono.

Viaggio facile

Questa è una città di mare di una bellezza mozzafiato. Costruita lungo un'ampia baia, è semplicemente surreale. Siamo arrivati in auto da Porto. Le eccellenti strade sia sul versante portoghese che su quello spagnolo rendono il viaggio notevolmente facile. Per chi ha voglia di sperimentare qualcosa di leggermente diverso, questa è una destinazione superba situata nei gloriosi Paesi Baschi. Una città circondata dalle imponenti cime dei Pirenei, un luogo dove le montagne incontrano il mare in modo spettacolare. Le montagne fanno da sfondo a una serie di squisite vedute architettoniche.

Le persone arrivano a San Sebastian non solo per vivere la meravigliosa città in sé, ma anche per assaggiare la già citata scelta di prelibatezze locali. Questo è senza dubbio un luogo dove assaporare le eccezionali qualità di una tradizione culinaria unica, che si può apprezzare solo se si è avvolti dall'ambiente altrettanto unico della città. Un ambiente che non può essere imbottigliato e che vale la pena di visitare.

Durante il nostro viaggio di un mese in Spagna e Portogallo, abbiamo naturalmente mangiato la nostra parte di specialità tapasiche da Barcellona a Benidorn e da Siviglia a Sintra. Sebbene sia un modo meravigliosamente iberico di assaggiare la cultura gastronomica locale, credo sia giusto dire che i mitici spuntini da bar spagnoli possono diventare un po' onnipresenti dopo un po'. Tuttavia, le eleganti bodegas di San Sebastian danno certamente un'impronta unica alle cose.

Stile tapas

In tutta la regione basca, gli spuntini in stile tapas sono noti come pintxos (pronuncia "pinchos"). I pintxos sono stati ideati a San Sebastian e il nome si traduce con "spuntino". Questo perché i pintxos sono comunemente serviti su un bastoncino da cocktail. Ci sono numerosi locali sparsi per la città dove è possibile assaggiarne una grande varietà. Ogni cuoco ha la propria ricetta per i pintxo, il che rende un "giro di tapas" tra le innumerevoli bodegas il modo migliore per assicurarsi di assaporare le iterazioni preferite di questi gustosi bocconcini.

L'ottimo cibo nasce da ingredienti pregiati. Come in molti altri luoghi della Spagna e del Portogallo, gli ottimi ingredienti sono spesso reperiti nei mercati freschi. San Sebastian non fa eccezione. Abbiamo imparato che, anche se non siamo particolarmente intenzionati a comprare qualcosa, vale comunque la pena di fare un giro nei freschi mercati al coperto per ammirare tutti i prodotti di alta qualità offerti.

Poiché San Sebastian è una mecca per le stelle Michelin, gli chef pluripremiati frequentano i mercati freschi alla ricerca delle migliori materie prime per creare i loro ultimi piatti. I mercati sono una fonte di carne fresca, pesce, verdure di stagione e formaggi di produzione locale. Si tratta di far arrivare i prodotti migliori direttamente dalle fattorie e dalle pescherie sulle forchette dei clienti più esigenti.

I frutti di mare preferiti

Essendo San Sebastian situata proprio sulla costa del Golfo di Biscaglia, c'è ancora una consistente flotta di pescatori che considera il porto come casa propria. I pescatori sono sempre impegnati a portare le prelibatezze del mare per gli abitanti del luogo e per i turisti. Non stupisce quindi che molti dei piatti più rinomati della città siano a base di pesce.

Uno dei piatti preferiti è il baccalà fritto (bacalao). A San Sebastian c'è un venditore specializzato in bacalao (Bacalaos Uranzu) dove gli acquirenti locali e i ristoratori trovano il miglior baccalà disponibile. Anche le acciughe pescate localmente sono considerate tra le migliori al mondo e sono un altro degli ingredienti preferiti dei piatti.

Nonostante sia solo a un paio d'ore di macchina da Bordeaux, la regione non è rinomata come uno dei grandi produttori di vino del mondo. Tuttavia, San Sebastian e la zona circostante producono un vino piuttosto interessante, il Txakolí. Si dice che questo vino bianco incarni lo spirito degli abitanti di San Sebastian, essendo giovane e fruttato con un po' di frizzantezza!

Proprio come un buon vinho verde, il Txakolí ha un contenuto alcolico relativamente basso (9,5%-11,5% VOL). Probabilmente è una fortuna, perché questa bevanda rinfrescante e agrumata, con i suoi aromi floreali caratteristici, è molto facile da bere. Il Txakolí ha una breve durata di conservazione di circa 12 mesi (un altro parallelo del vinho verde), ma è comunque troppo buono per rimanere in bottiglia, quindi il vino viene solitamente bevuto subito dopo l'imbottigliamento. Sebbene siano disponibili varietà rosse e rosate, la varietà di gran lunga più bevuta nelle mitiche bodegas di San Sebastian è il Txakolí bianco. Spesso viene versato dall'alto in bicchieri alti. Si dice che questo esalti le proprietà rinfrescanti e frizzanti del vino e che dia un tocco teatrale alla già suggestiva esperienza culinaria di San Sebastian.

Potrebbe sembrare un'affermazione esagerata, ma non c'è posto migliore di San Sebastian per assaggiare un sacco di ottimo cibo. I piccoli piatti e le tradizioni dei bar si prestano a condire la nostra vita con un'autentica varietà! Il popolo basco sembra davvero preoccupato di produrre ottimo cibo e questo si vede in questa splendida città costiera. È un paradiso assoluto per i golosi, ma solo in senso positivo. Questa idea è rafforzata dal fatto che la città vanta il maggior numero di bar per persona di tutta la Spagna. Non è forse meraviglioso? Di certo, tutto ciò che ci fa venire la voglia e il sorriso in questo mondo così spesso cattivo e folle non può essere un male?

Passeggiata serale

Perché non fare una passeggiata serale lungo le passeggiate della Belle Époque e ammirare le tre spiagge urbane della città? Prendiamo l'aria fresca del mare e ammiriamo lo splendore illuminato di questa splendida città, mentre ci viene un sano appetito. Poi troveremo un bel tavolo all'aperto per sorseggiare qualche bicchiere del frizzante vino locale txakoli mentre osserviamo il mondo che scorre dolcemente. In quanto gallese, ascolto con attenzione la lingua basca (Euskara) che viene ancora parlata abitualmente in questo fiero e bellissimo angolo di mondo. La cultura basca e le sue tradizioni uniche sono in mostra a ogni angolo. Assaporate tutto questo tra un pasto e l'altro. La vita non può essere migliore di così?

Non mi capita spesso di innamorarmi di un luogo, ma San Sebastian è riuscita in qualche modo a catturare la mia immaginazione. La regione basca nel suo complesso mi ha lasciato a bocca aperta per il suo puro splendore. È davvero unica. C'è ancora molto da scoprire ma, per il momento, non è stato un brutto inizio?