La 25ª edizione del salone nautico, dove i visitatori potranno trovare più di 20 espositori in rappresentanza di 50 marchi, si svolgerà dall'11 al 19 giugno, tra le 11.00 e le 21.00.

Questo evento animerà ancora di più la Marina di Vilamoura. Sono attesi circa 80.000 visitatori durante questa settimana, un'occasione unica per vedere le barche, parlare con le aziende e salire su alcune delle imbarcazioni che le aziende esporranno nella Marina di Vilamoura.

Anteprima del salone nautico

L'8 giugno, The Portugal News è stato invitato alla Marina di Vilamoura per partecipare all'anteprima del Salone Nautico, dove abbiamo avuto la possibilità di vedere alcuni degli yacht e di parlare con un paio di espositori che parteciperanno all'evento.

L'anteprima del Salone Nautico si è svolta sul ponte di Sunseeker con un aperitivo di benvenuto, durante il quale siamo stati invitati a fare una bella gita in barca di 40 minuti su un fantastico yacht di Sunseeker.

Questa società vende un'ampia gamma di yacht, nuovi e in intermediazione, ma lavora anche con i charter. In qualità di espositore principale, avrà circa sei imbarcazioni nella Marina che potrà mostrare ai visitatori e ai potenziali acquirenti.

Concetti diversi

Il salone riunisce infatti tutti i tipi di imbarcazioni di lusso, come quelle alimentate a energia solare, come nel caso di solarconcept.

Possibili da caricare in qualsiasi porto turistico del Paese, queste imbarcazioni sono sostenibili al 100%, non solo dal punto di vista ambientale ma anche in termini di risparmio economico. Si tratta inoltre di un'attività locale in Algarve.

Per capire come funziona, abbiamo parlato con il direttore, João Batista, che ci ha detto che: "Proprio come un'automobile, ci sono barche elettriche. Hanno batterie e motori e una serie di pannelli solari che alimentano le batterie".

Poi, a seconda della velocità, molte devono essere caricate o meno. Per esempio, "se navighiamo più velocemente, useremo più batterie e i pannelli solari non sono in grado di produrre abbastanza energia, se navighiamo più lentamente, i pannelli solari danno un grande supporto".

Questa piccola azienda, nata con il sogno di realizzare barche sostenibili per i pescatori nel 2015, ha già più di 30 barche sparse per il Paese e sta esportando in altri continenti, sia per clienti privati che per tour operator marittimi.

"Abbiamo clienti di 70 anni che lo amano, sanno che è il futuro e optano per questo e abbiamo giovani aziende che non inizierebbero nemmeno senza una barca sostenibile. I clienti privati sono persone più attente alla sostenibilità, persone che hanno auto elettriche, che avevano già una barca ma vogliono passare a una barca elettrica", ha detto.

Gli stranieri guidano la domanda

I clienti stranieri sono anche quelli che acquistano le barche più costose. "I nostri clienti sono al 90% stranieri, soprattutto inglesi e francesi, e sono clienti che sanno apprezzare la qualità e il servizio", ha dichiarato a The Portugal News Rúben Fernandes, amministratore delegato di NeptunePirate.

Rúben Fernandes ha iniziato la sua attività a Madeira, ma recentemente ha aperto una nuova sede a Vilamoura, dove ritiene che sia il luogo perfetto per questo tipo di mercato. Anche la sua azienda parteciperà all'evento.