Immaginatevi una lampadina spoglia, che vi fa pensare alla luce fredda di una una lampadina spoglia, che fa pensare alla luce fredda di una sala interrogatori, ma l'aggiunta di una sola cosa cambia tutto: il semplice paralume. un unico elemento che cambia tutto: il semplice paralume. Trasforma il bagliore intenso in luce in una luce morbida, può essere orientato per illuminare i punti luce e può aggiungere eleganza all'arredamento o cambiare il tema di un ambiente. eleganza all'arredamento o cambiare il tema di una stanza.

Connessione francese

La storia del paralume risale alla al 18° secolo a Parigi, dove furono introdotte le lampade a gas e furono inventati una sorta di paralume che paralume per puntare il loro bagliore verso il basso, creando piscine di luce in strade altrimenti strade altrimenti tetre e pericolose.

Con il passaggio dalle candele alle lampadine nelle case dell'epoca vittoriana, i paralumi candele per le lampadine, i paralumi sono usciti dalle strade per entrare nell'ambito domestico. domestico. La prima lampadina a incandescenza apparve nel 1879, rivoluzionando l'illuminazione interna e il modo in cui i paralumi venivano utilizzati e creati. l'illuminazione interna e il modo in cui i paralumi venivano utilizzati e creati. Inizialmente fatti di carta, la loro funzione era quella di disperdere la luce in tutto l'ambiente e di proteggere gli occhi dalla luce luce in tutta la stanza e proteggere gli occhi dal suo forte bagliore, e i paralumi assunsero un nuovo aspetto. aspetto. Invece di essere un semplice oggetto pratico, i paralumi di quest'epoca venivano di tessuti diversi e decorati con ogni sorta di aggiunte, come nappe, perline, frange, ecc. nappe, perline, frange e pizzi, che trasformavano il paralume in un oggetto decorativo. un oggetto decorativo.

Un artista e designer americano di nome Louis Comfort Tiffany iniziò a produrre i suoi iconici paralumi Tiffany in vetro colorato a partire dal 1893. vetro colorato a partire dal 1893, e il suo stile distintivo e facilmente riconoscibile è rimasto in voga fino ad oggi. stile distintivo e facilmente riconoscibile rimane popolare fino ad oggi. Le lampade Tiffany facevano parte del movimento dell'Art Nouveau e un numero considerevole di modelli è stato prodotto - e copiato - in tutto il mondo. in tutto il mondo. Tiffany utilizzava tecniche di mosaico per creare tonalità pittoresche che pittoresche che risultavano piacevoli di per sé, ma ancora di più se illuminate da una lampadina attraverso il vetro colorato. attraverso il vetro colorato.

Una nota più dolente è che in almeno due almeno due volte si è diffusa la voce, poi rivelatasi falsa, che i paralumi fossero fatti di pelle umana durante la Seconda Guerra Mondiale. pelle umana durante la Seconda Guerra Mondiale, con la leggenda che la moglie del comandante del campo di concentramento di campo di concentramento di Buchenwald possedesse paralumi realizzati in questo modo, ma test speciali indicarono in seguito che si trattava di pelle di capra.

Realizzate il vostro

Con un numero sempre maggiore di persone in grado di permettersi l'illuminazione in tutte le stanze della casa, gli amanti del fai-da-te hanno iniziato a voler creare i propri paralumi. paralumi. È un ottimo modo per ottenere un look personalizzato e non è poi così difficile! Scegliete un tessuto che sappiate essere sicuro, perché il paralume potrebbe scaldarsi, danneggiarsi, sciogliersi o scolorirsi. La luce che copre dovrebbe essere di potenza inferiore, in modo da evitare che si danneggi, si sciolga o si scolorisca. di potenza inferiore, in modo che non diventi un rischio di incendio. Il rivestimento interno deve essere qualcosa che possa assorbire il calore, e uno stirene sensibile alla pressione, noto anche come stirene sensibile alla pressione, noto anche come stirene adesivo, è quello scelto dai produttori di lampade.

Per l'involucro esterno, è meglio scegliere materiali materiali naturali come il cotone e il lino. Il fatto che possano essere stirati stirabile significa che risulteranno lisci una volta aderiti allo stirene e che, a differenza dei tessuti sintetici, non si scoloriscono. sintetici, questi materiali organici non si scoloriscono nel tempo. tempo. Ma non devono essere necessariamente in tessuto: la maggior parte dei materiali non tessili non si non si sciolgono o bruciano a causa del calore di una lampadina. Tra questi, metalli, materiali ricamati, nastri e vetro. ricamati, nastri e vetro, persino le conchiglie, che sono eco-compatibili e naturalmente traslucide. conchiglie, che sono ecologiche e naturalmente traslucide e quindi sono il materiale ideale per i paralumi. La regola generale con il tessuto è che tutto va bene, purché sia tessuto e non sia elastico, anche se è sempre bene tenere presente quanta luce emetterà il paralume, specialmente se si usa un tessuto spesso. luce che il paralume emetterà, soprattutto se si utilizza un tessuto più spesso come la lana o il tweed.

Le cornici si possono acquistare online a un prezzo piuttosto basso, e ci sono molte forme tra cui scegliere, oltre agli elementi di fissaggio alla lampadina o alla base della lampada. alla lampadina o alla base della lampada, oppure si possono costruire da soli, utilizzando del filo di ferro attorcigliato alla la forma desiderata. Alla fine otterrete una "ghirlanda" di filo metallico. Quindi, con una pinza per fissare le estremità del filo verso l'interno della cornice, che dovrà poi essere ricoperta con uno speciale nastro adesivo per lampade. che dovrà essere ricoperta con uno speciale nastro adesivo per lampade. Aggiungete quindi il rivestimento interno e e rifinite con un tessuto a vostra scelta.

Il Mahatma Gandhi disse una volta: "Anche una singola lampada anche una sola lampada dissipa le tenebre", quindi fatevela da soli!