Dal 18 al 22 luglio si è tenuto in Algarve il Barlavento Chefs Summit 22, per promuovere il networking tra gli chef internazionali provenienti da tutto il mondo. Questo evento chiuso e informale è stato anche l'occasione per promuovere il pesce dell'Algarve ai vari chef presenti.

Un prodotto di qualità

"Esiste un mercato di alta qualità per il pesce portoghese. Il pesce portoghese è scarso in termini di quantità, quindi il mercato che può acquistare il pesce portoghese è un mercato di alta qualità che di solito cerca il pesce pescato da piccole imbarcazioni", ha detto Pedro Bastos, amministratore delegato di Nutrifresco, un'azienda che vende il pesce portoghese all'estero.

L'amministratore delegato, che era presente all'evento, mi ha detto che, poiché la combinazione di qualità molto alta e quantità molto bassa finisce per essere un prodotto costoso, solo "le cucine d'autore, i ristoranti raffinati e gli hotel di lusso possono permettersi il prezzo finale del prodotto portoghese".


Mercati principali

Secondo Pedro Bastos, i principali mercati che acquistano il pesce portoghese sono l'Italia e la Spagna in termini di quantità, ma in termini di selezione premium, Svizzera, Germania e Stati Uniti sono i mercati principali.

Un esempio di grande chef che porta il pesce portoghese all'estero è il proprietario del ristorante Taverne zum Schäfli, in Svizzera, lo chef Christian Kuchler.


Ci ha fatto piacere sapere che cucina solo pesce portoghese perché "la qualità è incredibile", mi ha detto. "Lo ordino due volte alla settimana e arriva in aereo, freschissimo", ha aggiunto.

Pedro Bastos ci ha poi raccontato come funziona per far arrivare il pesce così fresco: "Acquistiamo da varie aste nazionali di pesce e riusciamo a trasportare il pesce su aerei commerciali con voli diretti. Quando il pesce arriva a destinazione, a volte sono passate meno di 12 ore dalla sua cattura. Tutto avviene just in time".

Il cibo portoghese: la nuova tendenza!

Anche lo chef George Tannock, ambasciatore culinario dei Birley Club, che ha partecipato al summit, è appassionato del pesce portoghese. "È un prodotto di alta qualità e il miglior pesce del mondo", ha detto.


Per quanto riguarda le specie, "le triglie qui sono le migliori al mondo, soprattutto a Sagres, le triglie sono incredibili, i cirripedi, le vongole, i "carabineiros". Questo tipo di prodotti non si trovano con la stessa qualità in Inghilterra", ha aggiunto lo chef George.

Quando gli ho chiesto se la cucina portoghese potrebbe diventare una tendenza a Londra, mi ha risposto di sì: "Londra è molto aperta a cucine diverse. È una questione di tempo" e ci sono già grandi nomi della gastronomia in Inghilterra.

Secondo Pedro Bastos, il Portogallo sta diventando grande: "Quando abbiamo iniziato, 20 anni fa, eravamo molto associati a un Paese sconosciuto e molto chiuso, che non aveva esperienza nell'esportazione. Oggi siamo visti come un Paese sensazionale, un Paese piccolo ma con grandi prodotti".

"Il Portogallo è il nuovo tesoro della gastronomia", ha concluso.