Secondo DECO (Associazione portoghese per la protezione dei consumatori) i consumatori che hanno prenotato voli nelle prossime settimane sono preoccupati e ansiosi. Per aiutare a calmare i timori, DECO spiega tutto quello che c'è da sapere in termini di diritti dei passeggeri prima di salire su quell'aereo, in modo che tutto fili liscio e che il viaggio sia piacevole!

Viaggi in aereo


D: "Sto per acquistare un biglietto aereo, quali sono i consigli di DECO?".

R: Iniziate a cercare i prezzi in un aggregatore di ricerca, ma visitate anche il sito web della compagnia aerea.

Pianificate il vostro viaggio e vedete cosa offrono questi aggregatori.

Provate a navigare in modo anonimo: in questo modo i cookie vengono resettati ogni volta che aprite o riaprite una finestra.

Prestate particolare attenzione alle tariffe applicate durante le varie fasi del processo di acquisto, per essere sicuri di ottenere solo i servizi desiderati e al prezzo desiderato.

Suggerimento DECO!Avere flessibilità con le date è uno dei modi più semplici per acquistare voli economici, ma bisogna sempre controllare se ci sono scioperi in programma per quei giorni.

I voli con scalo a volte sono più economici, ma aumenta il rischio di smarrimento, ritardo o danneggiamento del bagaglio.

D: Come posso prevedere un'eventuale cancellazione del volo?

R: Controllate l'orario del volo il giorno prima dell'imbarco, perché a causa di circostanze diverse il volo potrebbe cambiare. In questo modo potrete pianificare meglio la vostra giornata per assicurarvi di arrivare in aeroporto in tempo.

Prestate inoltre particolare attenzione alle notizie e controllate il sito web della compagnia aerea e dell'aeroporto per verificare che funzionino correttamente.

D: Sono arrivato in aeroporto, e ora?

R: L'aeroporto è un grande spazio, con molti passeggeri e migliaia di dipendenti, quindi è facile perdersi. È quindi necessario rispettare sempre il preavviso indicato dalla compagnia aerea e dall'aeroporto per non perdere il volo.

Avrete bisogno di un po' di tempo per fare il check-in, imbarcare i bagagli, passare i controlli di sicurezza ed eventualmente il servizio di controllo di frontiera, e infine trovare il gate giusto - e avrete ancora tempo se dovesse succedere un imprevisto.

Consiglio DECO!Non dimenticate che se viaggiate in un gruppo numeroso, con bambini piccoli o con persone a mobilità ridotta, dovreste arrivare ancora prima.

Se portate con voi il vostro animale domestico, il check-in per i passeggeri può richiedere più tempo, quindi DECO vi suggerisce di chiedere alla compagnia aerea con quanto anticipo dovete essere in aeroporto e quali procedure dovete seguire.


Il volo è stato cancellato?

In caso di cancellazione del volo, i passeggeri possono scegliere tra:

- Rimborso entro sette giorni;

- Riprotezione, in condizioni di trasporto equivalenti, verso la destinazione finale non appena possibile; oppure

- Ripartire, in condizioni di trasporto equivalenti, verso la destinazione finale in una data successiva, a discrezione del passeggero, in base alla disponibilità dei posti.

Il passeggero ha inoltre diritto all'assistenza, che comprende:

- Pasti e bevande in quantità ragionevole per il tempo di attesa;

- sistemazione in albergo, se si rende necessario un soggiorno o un ulteriore soggiorno;

- Trasporto tra l'aeroporto e il luogo di alloggio;

- Due telefonate o e-mail.

In caso di cancellazione del volo, i passeggeri hanno diritto a ricevere un risarcimento compreso tra 250 e 600 euro, a meno che:

-siano stati informati della cancellazione almeno due settimane prima dell'orario di partenza previsto, o

-siano stati informati della cancellazione tra due settimane e sette giorni prima dell'orario di partenza previsto e sia stato loro offerto un volo alternativo che consenta loro di partire non più tardi di due ore prima dell'orario di partenza previsto e di arrivare alla destinazione finale non più tardi di quattro ore dopo l'orario di arrivo previsto, oppure

-sono stati informati della cancellazione meno di sette giorni prima dell'orario di partenza previsto e gli è stato offerto un volo alternativo che consenta loro di partire non più tardi di un'ora prima dell'orario di partenza previsto e di arrivare alla destinazione finale non più tardi di due ore dopo l'orario di arrivo previsto.

-Tenete presente che la compagnia aerea non è tenuta a pagare il risarcimento se può dimostrare che la cancellazione è dovuta a circostanze straordinarie che non si sarebbero potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure possibili.

D: Il mio volo è stato cancellato, devo accettare un voucher di viaggio?

R: Le soluzioni alternative, come i voucher di viaggio o altri servizi, dipendono dall'accordo del consumatore. Il passeggero ha diritto a un rimborso entro sette giorni, quindi la compagnia non dovrebbe imporre un voucher.

D: Il mio volo è stato cancellato e ho ricevuto un messaggio per riprogrammare il volo per i prossimi giorni: devo accettare?

R: No, i passeggeri devono poter scegliere tra il rimborso e la riprotezione, e se perdono interesse per il viaggio possono chiedere il rimborso.

D: Il mio volo è stato cancellato e il volo alternativo non partirà prima del giorno successivo; tuttavia, non ho ricevuto indicazioni, né pasti o alloggio. Cosa devo fare?
R: Dovete contattare la compagnia aerea. I passeggeri non devono essere responsabili della ricerca e del pagamento dell'alloggio. Se l'assistenza non viene fornita, anche dopo il contatto, i passeggeri che hanno dovuto pagare i pasti/bevande, l'alloggio e il trasporto tra l'aeroporto e il luogo di alloggio possono ottenere il rimborso dalla compagnia aerea. Tenete presente che saranno richiesti i giustificativi di queste spese, quindi conservateli.

Imbarco negato

Quando ha ragionevoli motivi per ritenere che verrà rifiutato l'imbarco per un volo, la compagnia aerea deve innanzitutto rivolgersi a volontari che accettano di rinunciare alla prenotazione in cambio di benefici, a condizioni da concordare tra il passeggero e la compagnia aerea. La compagnia deve inoltre offrire la possibilità di scegliere tra il rimborso del biglietto o la riprotezione verso la destinazione finale.

Se ai passeggeri viene negato l'imbarco contro la loro volontà, la compagnia aerea operativa deve risarcirli e assisterli in termini analoghi a quelli previsti in caso di cancellazione. Al passeggero deve inoltre essere offerta la possibilità di scegliere tra il rimborso del biglietto o il trasporto alternativo.

D: La compagnia aerea non mi ha permesso di imbarcarmi, sostenendo che non avevo con me la documentazione necessaria.

R: I diritti previsti dal Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce regole comuni in materia di compensazione e assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo non coprono le situazioni in cui esistono motivi ragionevoli per negare la partenza dei passeggeri, come ad esempio motivi di sicurezza o mancanza di documenti.

Perdita o danneggiamento del bagaglio

In caso di smarrimento, danneggiamento o ritardo dei bagagli, il risarcimento può attualmente limitarsi a circa 1.600 euro, a meno che non vi sia una dichiarazione speciale di interesse alla consegna e al pagamento di un importo aggiuntivo.

Se i valori sono superiori valori più elevati, può essere applicato un risarcimento più elevato. In ogni caso, i consumatori devono presentare un reclamo alla compagnia aerea immediatamente o entro sette giorni da tale data.

Se si tratta di un ritardo, il reclamo deve essere presentato entro 21 giorni dalla data in cui il bagaglio è stato consegnato al consumatore.

D: A causa del ritardo nella consegna del mio bagaglio ho dovuto acquistare alcuni beni di prima necessità a destinazione, posso presentare queste spese alla compagnia aerea?

R: Sì, ma non dimenticate di fornire prove/ricevute di queste spese.

Se ritiene che i suoi diritti non siano rispettati, si metta in contatto con DECO su deco@deco.pt, 21 371 02 00, o WhatsApp +351 966 449 110.