In questo periodo dell'anno la loro presenza diventa più evidente, con l'umidità mattutina che luccica sulle loro ragnatele, che riescono a creare durante la notte in pochissimo tempo.

Non abbiate troppa fretta di tirare fuori gli insetticidi per ragni: ecco cosa c'è da sapere su di loro.

Notizie sul web

Le ragnatele sono costruite dalle femmine, che possono anche ricostruirle mangiando la seta e "riciclandola" per fare nuove ragnatele. Il loro uso più importante è quello di intrappolare gli insetti per il cibo, ma possono essere utilizzate per un "salto volante", per aiutare i ragni a spostarsi da un luogo all'altro. Le ragnatele possono proteggere gli ingressi delle loro abitazioni e vi racchiudono le uova.

Da tenere d'occhio

Il Portogallo ospita più di 800 specie di ragni e potreste imbattervi in alcuni cacciatori, come i ragni granchio o i ragni saltatori: questi preferiscono vivere in tane sotto pacciame o detriti piuttosto che tessere ragnatele per catturare le loro prede e passano la maggior parte del tempo a terra, dove attaccano e mangiano gli insetti che strisciano sul terreno. I ragni granchio preferiscono cacciare di notte, mentre i ragni saltatori cacciano nelle ore diurne, volando per il giardino senza creare una sola ragnatela.

Ma attenzione: alcuni ragni sono pericolosi. Il ragno recluso marrone è il ragno nocivo più comune che si può incontrare in Portogallo; è noto che provoca necrosi, quindi sarebbe saggio evitare le aree in cui vivono - in detriti e cataste di legno, con centinaia o addirittura migliaia di esemplari che vivono in un'unica area. È improbabile incontrare una vedova nera qui, è più probabile che si tratti di una falsa vedova nobile. In ogni caso, vale la pena di lasciare questi ragni in pace!

I ragni da giardino vanno incoraggiati!

Ci sono molti motivi per cui è utile averli in giardino, anche se ci fanno venire i brividi. I ragni amano mangiare e, nonostante la loro reputazione, in genere non hanno alcun desiderio di infastidirvi o di entrare in contatto con voi: preferiscono trascorrere le loro giornate oziando nel vostro giardino mangiando insetti e non si faranno problemi a mangiare tutte le vostre colture vegetali o i fiori che avete coltivato per tutta l'estate.

Gli aracnidi sono voraci divoratori di insetti e intrappolano e mangiano qualsiasi cosa gli capiti a tiro; molti dei loro pasti preferiti sono probabilmente proprio i parassiti che stanno mangiando le vostre colture: acari, afidi, vespe, bruchi e persino zanzare. Sono persino in grado di intrappolare, impacchettare e conservare gli insetti per un consumo successivo.

Il loro appetito ha una sola controindicazione: non sono schizzinosi e mangiano anche gli insetti utili che potrebbero trovarsi nel vostro giardino, e non è raro trovare api e altri insetti amici intrappolati in una ragnatela.

Diminuisce il bisogno di pesticidi

Se i ragni del vostro giardino passano tutto il tempo a mangiare i parassiti, potete diminuire o smettere di usare i pesticidi. I giardinieri biologici possono apprezzare i ragni proprio per questo motivo, soprattutto se coltivano cibo per la propria famiglia. Quando vedete dei ragni nell'orto, significa che dovete usare meno prodotti chimici.

I ragni svernano in giardino, e questo è uno dei motivi per cui dovreste lasciare i detriti caduti invece di rimuoverli tutti. Non li vedete in primavera, ma emergono proprio quando ne avete bisogno in autunno. I ragni compaiono quando gli altri parassiti diventano più attivi: quando le piante sono più grandi, in genere in piena fioritura, arrivano i ragni, pronti a mangiarle e divorarle tutte.

Nonostante l'avversione o l'apprensione per i ragni, la presenza di ragni in giardino è una buona cosa. È un segno che il vostro giardino è un luogo pieno di vita e di eventi, e i ragni sono lì per prendersi cura della moltitudine di insetti che vogliono chiamare casa questo luogo che amate. Vivete e lasciate vivere: lasciate che facciano il loro lavoro!